Torregrotta

Sequestrate otto strutture sanitarie

I carabinieri del Nas di Reggio Calabria hanno sequestrato otto poliambulatori medici specialistici privati, tutti operanti nella città calabrese dello Stretto, risultati privi delle necessarie autorizzazioni sanitarie. Il valore complessivo delle strutture alle quali sono stati apposti i sigilli ammonta a circa cinque milioni di euro. I provvedimenti di sequestro, eseguiti in collaborazione con i Nas di Catanzaro e Cosenza, sono stati emessi dal Gip del tribunale di Reggio Calabria. Durante le indagini è stato accertato che le strutture sanitarie erano state attivate sebbene sprovviste della prescritta autorizzazione sanitaria al funzionamento.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie